News

Gold in Italy - Arezzo 2013

Dal 26 al 28 Ottobre presso Arezzo Fiere e Congressi.

Sarà Arezzo, dal 26 al 28 ottobre, il cuore del Made in Italy del settore orafo. E lo farà con una fiera del tutto nuova, "Gold in Italy", evoluzione del workshop Incontri d'Autunno, che riunirà 150 aziende espositrici oltre alle 50 aziende del cash&carry e le 50 aziende del bijoux di Bi-Jewel, tutte collegate tra loro da un comune denominatore: quello di rappresentare la qualità italiana del comparto, autentico valore aggiunto che fa della nostra produzione un unicum ammirato in tutto il mondo.

"Il Made in Italy orafo e argentiero, ossia l'insieme dei valori di design, artigianalità, creatività e flessibilità - dichiara Raul Barbieri, Direttore di Arezzo Fiere e Congressi - è la principale, se non l'unica, leva competitiva delle nostre aziende che nei mercati mondiali si scontrano con problemi di prezzo, barriere doganali e una distribuzione che a causa della dimensione piccola o medio piccola non può essere capillare. E "Gold in Italy" rappresenta un grande momento di visibilità della produzione orafa italiana per i compratori stranieri e una grande attrazione".

Il Brand "Made in Italy" infatti è il terzo più conosciuto al mondo dopo Coca Cola e Visa ed è sinonimo di qualità, eleganza e stile che sono poi gli elementi che ci consentono di restare competitivi nella sfida con Paesi che possono proporre prezzi più bassi ma anche una produzione più omologata e meno glamour.

Con questa nuova iniziativa Arezzo Fiere e Congressi punta a ribadire l'importanza di tutti questi concetti attraverso una Fiera ad hoc il cui filo conduttore è lo stretto legame con il mondo della moda, bandiera del Made in Italy nel mondo, con la presenza delle grandi firme della moda italiana e i loro buyers.

"Gold in Italy" è il frutto di lavoro del Comitato Tecnico degli Espositori (nel quale siede un rappresentante per ogni Categoria Produttiva e la Camera di Commercio) coordinato dal management di Arezzo Fiere e Congressi. E' un evento unico nel suo genere che vuole essere "altro" rispetto alle Fiere tradizionali come ad esempio OroArezzo.

"E' un modo nuovo di fare fiera - riassume Raul Barbieri, direttore di Arezzo Fiere e Congressi - con un format espositivo innovativo e diverso, che abbina all'esposizione gli appuntamenti programmati con i buyers e l'animazione, ideata per affiancare l'offerta di prodotto con una attività di comunicazione tesa a ribadire e a confermare quanto i valori del Made in Italy giustifichino il gap di prezzo che spesso accompagnano i nostri prodotti. Il vantaggio dell'incoming dei buyers stranieri (oltre 150 da tutti i mercatidel mondo emergenti e tradizionali) e degli appuntamenti programmati con essi - continua Barbieri - si coglie perfettamente se si pensa a quanto costerebbe ad una azienda visitare 10 buyers a casa loro, con tutti i costi di viaggio, tempo e spedizione del campionario che ciò comporta".

Diversi quindi i criteri nella scelta delle aziende espositrici, diversa persino la scenografia che richiamerà il Made in Italy anche nei minimi particolari con un programma di animazione ricco e variegato che rende protagonisti gli espositori: sfilate di gioielli abbinati agli abiti delle grandi maison italiane, set fotografici ove immortalare i prodotti, la valorizzazione della tradizione artigiana e le proposte creative delle scuole orafe e di design, case history che hanno segnato il made in Italy come Bulgari e Damiani, un concorso di creatività e numerosi altri contest, il tutto coordinato da Vogue Gioiello, partner ormai storico di Arezzo Fiere e Congressi.

A fruire di tutto questo, oltre i buyer internazionali, saranno i visitatori, compratori dell'ingrosso e del dettaglio italiani (un'intera delegazione di dettaglianti partirà dalla Puglia) e stranieri, gli importatori e le catene di negozi.

"Gold in Italy" segna Un altro passo avanti nella crescita che Arezzo Fiere e Congressi ha avuto negli ultimi anni. Nuovi spazi, un altissimo standard nei servizi, un Auditorium di grande impatto e funzionalità. Non è quindi un caso se, con il nuovo corso, si sia passati dalle 2 fiere in calendario di non molto tempo fa alle ben 12 organizzate lo scorso anno.

Il Polo Fieristico è così divenuto un punto di riferimento importante nel panorama fieristico nazionale come testimoniato da una ricerca presentata dal Sole 24Ore che lo colloca tra quelli in maggior crescita. Con questa nuova iniziativa Arezzo Fiere e Congressi punta anche a sottolineare il ruolo centrale di Arezzo, il più importante distretto orafo europeo, ma anche una città che con le sue bellezze ed eccellenze può diventare una vera "città dell'oro".

Inoltre, Cash&Carry un salone dedicato alla vendita "sul pronto" e Bi-Jewel uno spazio interamente dedicato al mondo del bijoux e del gioiello fashion.

INFO

Arezzo Fiere e Congressi - via Spallanzani, 23
Tel. 0575/9361 begin_of_the_skype_highlighting            0575/9361      end_of_the_skype_highlighting
e-mail: info@goldinitaly.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

SITO WEB

www.goldinitaly.it


 
Download

< Torna all'indice

Newsletter

I dati inviati verranno trattati elettronicamente.
L'interessato gode dei diritti di cui all' Art. 13 della Legge 196/2003.